Estrazioni 

COSA E' UN ESTRAZIONE?

Un estrazione è un concentrato di Cannabis, dove terpeni  e cannabinoidi vengono isolati dalla materia vegetale con tecniche e modalità differenti tra loro.

Principalmente suddivise in estrazioni con solvente e senza, la quantità di cannabinoidi presente in un estrazione può arrivare a percentuali del 90%, consentendo al consumatore finale un effetto più lungo e duraturo con una quantità di fumo inalato notevolmente inferiore alle tradizionali influorescenze.

HASHISH

L'Hashish e l'estrazione più antica  e consumata dall'uomo. Per ottenere L' hashish bisogna pressare il kief fino a quando le ghiandole di resina si uniscono in un unico corpo. L'hashish contiene concentrati di cannabinoidi superiori alle inflorescieze, questa tecnica poco produttiva sta lasciando sempre più posto ad estrazioni con solventi

ESTRAZIONE SENZA SOLVENTI

Nonostante la popolarità delle estrazioni con solvente, le estrazioni senza solvente rimangono la tecnica migliore per produrre dei concentrati puri senza pericoli.Le ghiandole sferiche della cannabis  sono quasi microscopiche, ma possono essere isolate senza l'uso di solventi! Sebbene richieda alcuni accorgimenti in più e tempi più lunghi rispetto all'estrazione con BHO e CO₂, questo processo d'estrazione risulta essere molto più economico.I concentrati più puri estratti senza solventi chiamati "Full melt"contengono esclusivamente cannabinoidi. Ciò significa che l'estrazione e priva di impurità e materie vegetali

ESTRAZIONI CON SOLVENTE

L'estrazione  con solvente è un processo che richiede l'uso di gas pericolosi è va quindi effettuato da un tecnico di settore. Le diverse tecniche permettono di trattare la sostanza vegetale con calore, sostanze chimiche e pressione, per estrarre la maggior quantità di composti attivi.

Quando le ghiandole e i tricomi vengono attraversati da un solvente, i cannabinoidi più importanti vengono separati dalla materia vegetale della marijuana. Tutte le impurità superflue delle piante, come clorofilla, grassi ed altre particelle vegetali, vengono scartate, lasciando solo il concentrato più puro estraibile

CRUMBLE, WAX, SHATTER E BUDDER

Il Crumble è un concentrato pulito da ogni impurità per risaltarei migliori sapori della Cannabis. La sua consistenza più solida e facile da sbriciolare lo rendono adatto per diversi tipi di consumo.

Il wax ha una consistenza più solida, perfetta per le dabbing pipe, essi sonoi più facili da maneggiare ed usare, il che li rende perfetti anche per novizi inesperti.

Il Budder può avere diverse consistenze, da liquido a denso, i budder sono una via di mezzo tra wax e crumble Sono meno appiccicosi di un Wax e più malleabili di un Crumble. Sono apprezzati e popolari per la purezza dei tepreni

Lo shatter ha una consistenza dura e sottile, con effetti estremamente forti 

Questo tipo di estrazione si avvale della stessa tecnica usata nella produzione di wax o budder. Si differenzia per la sua consistenza cristallina, offrendo un prodotto finale più duro. 

Lo shatter viene ottenuto applicando una temperatura molto elevata al termine del processo BHO,togliendo quindi una maggiore quantità di umidità al processo, migliorandone la potenza.

ESTRAZIONE CON GHIACCIO E ACQUA (ICE O LATOR)

L'estrazione con ghiaccio (ice o lator) separa le teste di resina dai tricomi attaccati alla materia vegetale. Una volta separate, la miscela contenente le  ghiandole vengono filtrate attraverso delle reti con maglia in micron di diverse dimensioni In questo modo le impurità vegetali vengono separate e si ottengono hashish di qualità diverse a seconda della maglia in cui sono stati trattenuti. Per l'Ice o lator è consigliata la concia finale del prodotto per farne risaltare i terpeni ed i sapori.

ROSIN

Un altro metodo d'estrazione veloce e non pericoloso è il Rosin, anche detto SHO (Solventless Hash Oil). Questo processo consiste nell'inserire influorescenze o scarti di cannabis dentro ad una piastra per capelli, usando  carta da forno e utensili per il dabbing. Esercitando pressione durante il surriscaldamento delle infiorescenze tra le due piastre, i tricomi si separano dalla materia vegetale colando sotto forma di resina liquida.

Confronta 0